intestazione

 

Alla luce degli insegnamenti del Concilio Vaticano II e del Sinodo 47°, l'azione pastorale della parrocchia è pensata come responsabilità non solo del parroco, né dei soli sacerdoti con la collaborazione di qualche fedele, ma dell'intera comunità cristiana. Lo strumento concreto tramite cui la comunità cristiana condivide tale responsabilità è il CPP (Consiglio Pastorale Parrocchiale).

Esso ha un duplice significato all'interno della parrocchia: da una parte rappresenta l'immagine della fraternità e della comunione dell'intera comunità parrocchiale di cui è espressione in tutte le sue componenti, dall'altra, costituisce lo strumento principale delle decisioni pastorali nell'ambito della comunità.

All'interno della parrocchia il CPP non svolge compiti di carattere direttamente esecutivo e organizzativo, affidati alle diverse commissioni competenti, ma si occupa di individuare, promuovere, indirizzare, animare, coordinare e verificare tali realtà al fine di armonizzare e finalizzare l'azione pastorale della parrocchia agli obiettivi indicati nel progetto pastorale parrocchiale

Appuntamenti